Detta anche Villa Bertelli

Villa Nani Mocenigo

Monumento storico-artistico più importante del Comune di Canda per le sue caratteristiche architettoniche, villa Nani Mocenigo fu fatta costruire dai nobili veneziani Nani a partire dal 1580 e ultimata (il corpo più antico) nel 1584, probabilmente su direzione dell'architetto Vincenzo Scamozzi, anche se l'attribuzione rimane incerta.

Il piano nobile, accessibile attraverso due scalinate simmetriche, esibisce grandi finestre e al piano superiore compaiono aperture quadrate tra le quali sono apposti due stemmi con le armi dei Nani.

L'interno conserva ancora la pianta originale ma è stato danneggiato da un incendio nel 1944 che ha distrutto la raccolta di mobili e arredi e una parte degli affreschi settecenteschi di scuola emiliana che ornavano le pareti del salone, dipinti da Girolamo Mengozzi-Colonna.

Nel secolo XVII la villa fu ampliata verso sud con la realizzazione della grande facciata di evidente impatto scenografico. Il complesso è circondato da una cinta muraria e comprende una cappella gentilizia a pianta ottagonale, alcuni rustici (scuderie e serre) ed un esteso parco impreziosito da numerose statue di ottima fattura, attribuite sia alla bottega degli Albanese di Vicenza, sia al veneziano Alvise Tagliapietre.

Villa Nani Mocenigo suscita ancora oggi stupore per l'imponenza della struttura, in tutte le sue parti: eleganza, semplicità e solennità.

Per saperne di più compila il form

Richiedi informazioni

Altre Attrazioni

Che potrebbero interessarti

Museo dei grandi fiumi

Nel cuore del Polesine

Villa Badoer

Nel centro di Fratta Polesine

I nostri itinerari

Alla ricerca dei meravigliosi luoghi nascosti

La via dell’archeologia

La via dell’archeologia

Tra ville e castelli

Tra ville e castelli

La via dell’acqua

La via dell’acqua